Siracusa è la punta di diamante della cultura in Sicilia, infatti è patria delle rappresentazioni classiche che riprendono le tragedie dei grandi autori greci. Ogni anno si apre la stagione al teatro greco, per parco archeologico della Neapolis siracusana, organizzati dall’INDA – Istituto nazionale del dramma antico.

Da oltre cento anni, dal lontano 1914, tra maggio e luglio il teatro si risveglia e porta in vita miti e leggende inchiodando gli spettatori da tutto il mondo sulle scalinate. La cavea ospita opere di Eschilo, Sofocle, Euripide nello stesso scenario in cui essi le hanno messe in scena in vita, per questo è un’esperienza unica e indimenticabile.

Per ogni stagione la fondazione INDA seleziona tre opere classiche che vengono legate tra loro da un unico concept logico e affidate a scenografi di calibro internazionale.

Il teatro greco di Siracusa

Il teatro greco di Siracusa è la location perfetta, con una cavea ancora intatta e la magnifica acustica che riesce a far sentire i suoni fino alle file più alte.

È divisa in due settori raggiungibili da un corridoio semicircolare chiamato diazoma, arricchito da incisioni che riportano i nomi delle grandi divinità greche come Zeus e Demetra. L’orchestra invece si trova ai piedi della cavea, con un altare dedicato al dio dell’arte e del teatro Dioniso.

Il teatro rappresenta uno degli edifici dell’epoca greca che si è conservato meglio, tanto da rimanere intatte anche le scale carontee che permettono di creare effetti speciali come apparire e scomparire dal palco.

Se interessati a vederlo dal vivo, ti consigliamo di leggere il nostro articolo dettagliato su Teatro Greco di Siracusa, dove potrai trovare info su orari e biglietti.

Dall’8 Maggio al 5 Luglio saranno 3 le rappresentazioni che verranno riprodotte a Siracusa per la 56ª stagione della Fondazione Inda:Le Baccanti di Euripide, Ifigenia in Tauride di Euripide e la commedia Le Nuvole di Aristofane .Nelle tre opere si possono individuare verità nascoste, tema della Stagione 2020, scene e personaggi che si presentano in maniera opposta rispetto a quello che sono davvero. A partire dall’ ultima tragedia di Euripide, Le Baccanti, un mosaico impossibile da comporre, dove ogni verità adombra il suo contrario, a Ifigenia in Tauride, dove ogni realtà cui si credeva si rivela falsa, alle Nuvole, dove ogni fede in certe soluzioni, in certa “nuova cultura”, si rivela illusoria.

Ifigenia in Tauride sarà messa in scena al Teatro Greco di Siracusa per la terza volta dopo le edizioni del 1933, regia di Franco Liberati con Maria Melato nel ruolo di Ifigenia, e del 1980 per la regia di Lamberto Puggelli e Anna Maria Guarnieri protagonista. Settimo allestimento per Le Baccanti dopo le edizioni del 1922 con Annibale Ninchi nel ruolo di Dioniso e la direzione artistica di Ettore Romagnoli, nel 1950 con Vittorio Gassman (Dioniso) e Arnoldo Foà  (Cadmo) e la regia di Guido Salvini, nel 1980 per la regia di Giancarlo Sbragia e Michele Placido protagonista, nel 1988 con Walter Pagliaro alla regia e Paolo Graziosi nel ruolo di Dioniso, nel 2002 quando il testo di Euripide fu diretto da Luca Ronconi con Massimo Popolizio nei panni di Dioniso e nel 2012 con la regia di Antonio Calenda e Maurizio Donadoni protagonista.

Le Nuvole di Aristofane sarà messa in scena al Teatro Greco di Siracusa per la quarta volta dopo gli allestimenti del 1927, il primo anno in cui la Fondazione Inda decise di aprire alle commedie il proprio programma di rappresentazioni classiche, con la direzione artistica di Ettore Romagnoli, nel 1988 con la regia di Giancarlo Sammartano e nel 2011 quando a dirigere la commedia fu Alessandro Maggi.

Rappresentazioni Classiche Siracusa: i biglietti

Se volete acquistare i biglietti delle rappresentazioni classiche 2019, potete consultare direttamente il rivenditore ufficiale che è Viva Ticket da questo link:

ApprofItta del nostro codice sconto per accedere alla tariffa scontata: TEATRO2020

Nota bene:

  • La promozione non è cumulabile con altre promozioni in corso al Caportigia;
  • I codici sconto sono limitati, dunque affrettati a prenotare quanto prima una delle nostre camere.